Selezione e spremitura olive

Produzione olio extravergine di oliva e vendita diretta

olive

All'interno del frantoio I Nuovi Sapori le olive vengono trasformate in olio mediante il metodo della macinatura a freddo e pressione. Il ciclo produttivo si suddivide nelle seguenti fasi:

  • RACCOLTA : la raccolta delle olive viene eseguita mediante brucatura a mano o agevolatori meccanici, per consentire la completa integrità della Drupa
  • STOCCAGGIO : le olive vengono depositate in bins areati e molite entro le 24 ore dalla raccolta
  • DERAMIFOGLIAZIONE : le olive vengono private delle foglie, dei rami e di eventuali residui di terra
  • MOLITURA : le olive vengono introdotte in una macina in granito e sottoposte a molitura a basse temperature
  • ESTRAZIONE : la pasta di olive viene distribuita sui fiscoli che vengono disposti su un carrello per poter essere pressati per ottenere il Mosto
  • SEPARAZIONE : il Mosto viene convogliato in un separatore dove avviene la separazione e l'eliminazione dell'acqua di vegetazione per ottenere il prodotto da imbottigliare
  • STOCCAGGIO E IMBOTTIGLIAMENTO : l'olio extravergine di oliva viene stoccato in silos di acciaio inox per decantare in maniera del tutto naturale e infine viene confezionato in bottiglie o in lattine

LA LEGGE DEL TAPPO ANTIRABBOCCO  

Dal 25 novembre 2014 ristoranti, bar e pubblici esercizi dovranno presentare a tavola solo bottiglie d’olio d’oliva vergine ed extra vergine con tappo antirabbocco.

Lo stabilisce la legge 161/2014 pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale che all’articolo 18, comma 1 c) dice:
 “ Gli oli di oliva vergini proposti in confezioni nei pubblici esercizi, fatti salvi gli usi di cucina e di preparazione dei pasti, devono essere presentati in contenitori etichettati conformemente alla normativa vigente, forniti di idoneo dispositivo di chiusura in modo che il contenuto non possa essere modificato senza che la confezione sia aperta o alterata e provvisti di un sistema di protezione che non ne permetta il riutilizzo dopo l’esaurimento del contenuto originale indicato nell’etichetta ”. 

La sanzione prevista varia da 1.000 a 8.000 euro, con confisca del prodotto.

La legge non prevede alcun tempo di adeguamento, neanche per l’esaurimento.

PROCESSO DI LAVORAZIONE DELL'OLIO
Share by: